Pensieri e Riflessioni...

Una raccolta di pensieri e riflessioni personali, così come sono emerse nel corso delle mie giornate...

L’importanza delle Domande Esistenziali

Siamo costantemente alla ricerca di risposte.
Nel mezzo delle sempre più onerose richieste che la quotidianità ci impone, qualcosa in noi non si arresta nel tentativo di trovare risposte ai più profondi interrogativi relativi al senso della vita stessa.
E paradossalmente, non è nei momenti in cui siamo sereni e rilassati che determinate domande affiorano alla nostra coscienza.
Solitamente, non è quando tutto va bene che emergono in noi i quesiti più profondi.
Le domande più importanti, quelle più impegnative e misteriose, tendono infatti a presentarsi in concomitanza con qualche momento di difficoltà o di sofferenza personale.
Niente, quanto il nostro dolore, sembra essere in grado di focalizzare il nostro animo sulla necessità di trovare risposte a quesiti esistenziali ai quali non avremmo mai immaginato di pensare.
E questo è, di per se stesso, il più importante fattore terapeutico in grado di guidarci verso il superamento delle difficoltà.
Quando nel profondo del nostro animo le domande aventi natura esistenziale sono sempre in numero maggiore rispetto alle risposte, abbiamo buone possibilità di poter entrare in contatto con la nostra natura più introspettiva, capace di suggerirci la via da seguire attraverso le momentanee difficoltà.
Una via che molto probabilmente non non risolverà i nostri problemi nel loro aspetto pratico, ma che potrà condurci a vederli sotto nuovi punti di vista, a considerarli alla luce di un nuovo stato di consapevolezza.
In altri termini, una Via di Realizzazione, che potrà condurci al loro superamento.
Assicuriamoci dunque di essere sempre in grado di creare nella nostra mente uno spazio idoneo all’emergere delle più impegnative domande esistenziali.
Forse non troveremo mai risposte definitive.
Niente ha però un così grande potere di scatenare creatività e nuove intuizioni quanto la nostra capacità di generare domane sempre più profonde, sempre più luminose e complesse.
Privarsi delle domande equivale ad accontentarsi della propria condizione attuale. Equivale a porre termine al nostro velato ma sempre presente desiderio di realizzazione della nostra natura più autentica, con tutte le conseguenze che ne derivano.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Vedi gli altri Pensieri e Riflessioni...

La bellezza dell’Uomo

Veder brillare un cielo notturno è un’esperienza sempre più rara a causa delle condizioni sfavorevoli del cielo notturno nelle grandi città. Eppure, anche non vedendolo, anche solo immaginandolo, trasmette un

Piccole cose della vita

Abbiamo mai fatto caso a quante cose, quotidianamente, offrono alla nostra vita il dono della gioia o della bellezza?Il sorriso inaspettato di uno sconosciuto…Un sole radioso fin dall’alba…Il ricordo di un

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli che ti potrebbero interessare:

Psicologo Online - Inquietudine

Il valore psicologico dell’Inquietudine

Quando l’inquietudine non deriva da un disagio di natura strettamente biologico o psicologico, in alcune persone può indicare l’emergere di un anelito verso l’esplorazione di livelli di consapevolezza sempre più elevati e profondi. Una “malattia provvidenziale” che schiude la nostra mente e il nostro cuore al desiderio di conoscenza del proprio vero essere.

Pensiero Magico

Il Pensiero Magico e il nostro bisogno di Senso

Pensiero magico è tutto ciò che riteniamo vero a prescindere dalla fondatezza scientifica di quanto affermato. Ma dobbiamo definire pensiero magico anche le riflessioni sulla nostra natura ultima, sul senso della vita, sulla bellezza, ecc., solo perchè non possono essere affrontate con il metodo scientifico?