Il Simbolo della Spada

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il Simbolo della Spada nell’Esperienza Immaginativa

Il Simbolo della Spada viene utilizzato piuttosto frequentemente nell’Esperienza Immaginativa. Già a partire dai primi utilizzi della tecnica da parte di Robert Desoille, esso è sempre stato impiegato prevalentemente per indagare gli aspetti relativi alla forza e alla virilità. Il Simbolo della Spada, negli ambienti psicoanalitici,  è infatti pressoché universalmente riconosciuto prevalentemente come simbolo fallico.

All’interno dell’Esperienza Immaginativa, chiedere ad una persona di immaginare una spada, significa quindi indagare il suo rapporto con l’uso della forza, la sua capacità di affermarsi o di imporsi, il suo rapporto con la sessualità (nel maschio). L’immagine della spada, come affiora alla coscienza durante l’Esperienza Immaginativa, assume da questo punto di vista significati psicologici molto diversi a seconda della forma, della dimensione, della qualità dei materiali, della robustezza, ecc.

La spada nel fodero ha invece spesso assunto il significato psicologico di completezza sessuale. L’unione di questi due elementi offre infatti l’immagine dell’unione delle polarità maschile e femminile.

 

Simbolo della Spada - Psicologo Online

 

Il Simbolo della Spada nella Psicologia Transpersonale

Nell’ambito di una Psicologia più attenta ad esigenze di sviluppo umanistico o transpersonale, questa ristretta considerazione del Simbolo della Spada appare però abbastanza limitato. Va detto innanzitutto che l’uomo ha sempre riversato nella spada una serie di significati che vanno ben oltre il suo uso come strumento di offesa o difesa. Molti testi sacri o filosofici dimostrano come sia sempre stata simbolo di bene e male, nobiltà e disonore, ecc. Basta pensare al significato trascendente che la Spada come simbolo aveva per alcuni ordini cavallereschi. Essa, in taluni casi, era addirittura un simbolo della propria Anima.

E’ dunque facile rendersi conto di come questo simbolo potrebbe rappresentare il desiderio o l’intenzione di estrarre da se stessi la propria parte più nobile. Nella sua lucentezza il cavaliere poteva vedere riflessa simbolicamente la sua immagine, con i propri vizi e le proprie virtù. E questo riflesso dell’immagine di sè può emergere anche nel corso dell’Esperienza Immaginativa. Lo psicologo attento ai valori transpersonali può dunque cogliere sfumature importanti dall’uso di questo simbolo.

Il Simbolo della Spada ha spesso assunto un aspetto duale. L’applicazione della forza può avere infatti natura distruttiva oppure di allontanamento di ingiustizie o malvagità. Ciò lascia dunque all’uomo la scelta di impiegarla saggiamente, per un utilizzo nobile ed onorevole, oppure quale strumento egoistico o di distruzione.

Simbolo della spada e immagini di luce

Particolare attenzione va fatta quando il Simbolo della Spada emerge come immagine di luce. Il Dizionario dei Simboli (Chevalier-Gheerbrandt) riporta questa interessante osservazione:

La Spada è anche la luce e il lampo: la lama brilla; essa è, dicevano i crociati, un frammento della Croce luminosa. La spada sacra giapponese deriva dal lampo. La spada del sacrificante vedico è la folgore dell’Indra […]. Essa è dunque il fuoco: gli angeli che cacciano Adamo dal Paradiso avevano spade di fuoco. In termini alchemici la Spada dei Filosofi è il fuoco del crogiuolo[…]. La spada taglia l’oscurità dell’ignoranza o il nodo dei grovigli (Govinda). Similmente la spada di Vishnu, che è una spada fiammeggiante, è il simbolo della conoscenza pura e dell’eliminazione dell’ignoranza.

Il Simbolo della Spada può dunque rappresentare, nella coscienza della persona preparata, un simbolo di luce che contrasta oscurità e ignoranza. Il lungo apprendistato che conduce al suo saggio utilizzo è d’altra parte simbolo del percorso che conduce a far emergere la propria parte più nobile.

Psicologia analitica e Simbolo della Spada

In un interessante testo dal titolo Jung e l’Immaginario Alchemico, Jeffrey Raff riporta queste ottime osservazioni, che ci fanno comprendere qualcosa in più sul pensiero di Carl G. Jung su questo simbolo.

Quando la mente conscia scende nel mondo interiore, porta con sé la luce della ragione e del discernimento, qualità essenziali per sopravvivere a tale discesa. La spada è simbolo della funzione ordinatrice della coscienza, ma ha anche un altro significato, come ha chiarito Jung, giungendo alla conclusione che significhi ben più del principio del discernimento. In riferimento agli antichi testi gnostici, Jung ha concluso che “la spada è molto di più di uno strumento che divide […] è la forza che trasforma l’infinitamente piccolo in infinitamente grande […]. Questo significa la trasformazione dello spirito vitale nel principio divino. L’essere naturale va a coincidere con il soffio divino”.

La spada è strumento di trasformazione ed è simbolo globale del processo di cambiamento. Inoltre, come ha indicato Jung, si tratta di una trasformazione che porta dalla pura naturalità dell’essere umano a una qualche forma di spiritualità divina.

In altri termini, il processo qui descritto mediante il simbolo della spada rappresenta l’evoluzione dall’indifferenziazione del Sé latente verso il Sé pienamente manifesto. Un processo grazie al quale la natura umana si fa, in un certo senso, divina. L’uomo perviene alla piena espressione del suo potenziale spirituale latente.

Conclusioni

Tutte questi differenti punti di vista, dimostrano, ancora una volta, la necessità di procedere con cautela nelle interpretazioni. Individui diversi attribuiscono significati che possono essere anche molto diversi al medesimo simbolo. Avere una chiara idea della natura emozionale, mentale ed eventualmente spirituale della persona che lo Psicologo si trova di fronte è una questione di fondamentale importanza.

Tutte le pagine sul Counseling con l'Esperienza Immaginativa

Esperienza Immaginativa - Psicologo Online

Esperienza Immaginativa

L’Esperienza Immaginativa. Uno dei metodi di intervento più raffinati della Psicologia, basato sull’uso privilegiato dell’immaginazione

Esperienza Immaginativa Trascendenza

Trascendenza ed Esperienza Immaginativa

Psicologia e Trascendenza Il metodo dell’Esperienza Immaginativa è senza dubbio da considerare tra quelli più adatti all’esplorazione di quegli ambiti della natura umana che rientrano nella sfera della cosiddetta “Trascendenza“.