Psicologia e Arte. La Bellezza come cura per l’Anima

Argomenti di discussione sul rapporto tra Psicologia e Arte. La bellezza dell'Arte come armonia della mente ed elevazione dell'Anima
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Parlare oggi di Psicologia e Arte, o addirittura di Arteterapia, riscuote un crescente interesse da parte di molte persone. Vorrei però premettere subito che in questa sezione non tratteremo delle specifiche modalità tecniche con cui l’Arte può essere utile alla Psicologia (o viceversa), ma solamente di quei principi generali alla base della reciproca influenza che queste due discipline sono in grado di esercitare.

Personalmente, ritengo che la dimensione fondamentale dell’Arte sia la Bellezza. La Bellezza è un’autentica cura per l’Anima, come poeti, artisti e filosofi hanno sostenuto per secoli. Ci concentreremo pertanto, in questa sede, sugli argomenti di discussione che abbiano per oggetto l’Arte e la Bellezza che cura l’Anima.

Psicologia e Arte - Psicologo Online
Psicologia e Arte

L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni; e così noi vediamo magia e bellezza in loro, ma, in realtà, magia e bellezza sono in noi.

Kahlil Gibran

La Psicologia, generalmente, “cura con la parola”. Il colloquio, il dialogo e le varie forme di interazione comunicativa, sono di norma gli strumenti principali di cui lo Psicologo si serve per entrare in contatto con la persona e la sua intimità psichica.

Per alcuni, un dipinto, una scultura, una musica o qualsiasi altra forma di espressione artistica, possono però entrare in risonanza con l’inconscio in maniera molto più diretta che la parola stessa. Recapitare un messaggio al nostro inconscio è senza dubbio più semplice se utilizziamo un linguaggio diretto, in grado di aggirare le resistenze che la coscienza impone.

Ci concentreremo qui in modo particolare su quegli aspetti dell’incontro tra psicologia e arte che non solo danno sollievo all’animo umano, ma sono in grado di pervaderlo di quella luminosa bellezza che fa emergere il nostro lato più sublime.

Dato che, a mio avviso, l’arte è prima di tutto una grande espressione del bello nelle sue forme più sublimi, mi chiedevo in che modo la Psicologia possa trarre beneficio dall’Arte e dalla Bellezza in generale.

Qual'è l'argomento di cui vorresti parlare ?

Se desideri proporre un approfondimento sull’ambito psicologico di cui si parla in questa pagina, puoi aprire una discussione mediante il modulo dei commenti che trovi qui di seguito.
Per agevolare l’individuazione della tematica trattata, a beneficio di tutti i lettori, vi chiediamo cortesemente di inserire un titolo descrittivo nella prima riga.
Grazie a tutti per la preziosa collaborazione nel voler proporre suggerimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LO PSICOLOGO RISPONDE

Tutti gli Argomenti

Psicologia e Potere della Volontà

Psicologia e potere della Volontà

Argomenti di discussione sul Potere della Volontà. Domande e risposte su una delle funzioni psichiche più importanti e allo stesso tempo trascurate

Resilienza Psicologica - Psicologo Online

Rafforzare la Resilienza Psicologica

Argomenti di discussione sulla Resilienza Psicologica. Preziosa qualità umana che consente lo sviluppo di risorse psicologiche spesso inaspettate di fronte ai momenti di crisi

benessere psicologico

Benessere Psicologico

Approfondimenti sulle tematiche relative al Benessere Psicologico e alla Salute Mentale. Strumenti psicologici per il benessere e la realizzazione personale

Crisi psicologica ed esistenziale

Crisi Psicologica ed Esistenziale

La Crisi Psicologica ed Esistenziale come crisi di senso e di valori. Un approfondimento sulla ricchezza psicologica dei nostri più profondi momenti di riorientamento

Potrebbe interessarti anche:

Psicologo Online - Inquietudine

Il valore psicologico dell’Inquietudine

Quando l’inquietudine non deriva da un disagio di natura strettamente biologico o psicologico, in alcune persone può indicare l’emergere di un anelito verso l’esplorazione di livelli di consapevolezza sempre più elevati e profondi. Una “malattia provvidenziale” che schiude la nostra mente e il nostro cuore al desiderio di conoscenza del proprio vero essere.