Autostima o Arroganza? La vera forza del carattere

L'autentica forza del carattere tende oggi ad essere confusa con l'arroganza o l'aggressività. Spesso questa qualità non è innata. E' il prezioso conseguimento di cui possiamo beneficiare dopo aver affrontato con umiltà e successo determinate difficoltà della vita.
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Arroganza è pensare di essere superiore agli altri. Autostima è non sentirsi inferiore a nessuno.

Questo semplice aforisma, piuttosto conosciuto, spiega con grande chiarezza la differenza tra due concetti sui quali sembrerebbe oggi esserci una certa confusione. Mi è spesso capitato di raccogliere la testimonianza di persone che desidererebbero avere maggiore arroganza, o leadership, o autostima, o aggressività, o carattere, parlando di questi aspetti come se fossero sinonimi.

Basterebbe soffermarsi a riflettere su un solo particolare per rendersi conto della differenza. La forza del carattere, che è l’elemento di riferimento su cui baseremo questa riflessione, spesso è il prezioso conseguimento di cui possiamo beneficiare dopo aver affrontato determinate difficoltà della vita. Tende a fiorire nel cuore di una persona che abbia saputo superare determinate esperienze difficili con grande saggezza. E’ dunque più verosimilmente il frutto di una trasformazione interiore, che una qualità personale innata.

Proviamo ad analizzare le caratteristiche della persona dotata di una equilibrata forza del carattere, e a dimostrare come questa qualità abbia ben poco a che fare con la mancanza di rispetto verso le altre persone, tipica di chi ne difetta.

Forza del carattere
Autostima o Arroganza? La vera Forza del Carattere…Immagine da pixabay.com

 

Forza del carattere e aggressività

Non di rado le persone tendono ad attribuire qualità come la forza del carattere ad individui che, attentamente osservati, sembrano in realtà più aggressivi che sicure di sé. Anche l’incapacità di ascolto, e la conseguente imposizione del proprio punto di vista, in alcuni casi è ritenuta un segno di carattere. L’aggressività spesso deriva dalla debolezza. Tendiamo a mostrarci aggressivi solamente per mascherare la nostra insicurezza.

Se do spazio alle parole dell’altro, infatti, potrei trovarle più convincenti delle mie, con il conseguente rischio di dover mettere in discussione le mie capacità, il mio valore, ecc. In sostanza, dovrei mettere in discussione la mia autostima.

La forza del carattere non si misura certo dalla capacità di imporre con forza maggiore rispetto agli altri il proprio punto di vista. Chi ne è dotato riesce ad agire nel pieno rispetto delle altre persone senza dover ricorrere all’aggressività, alla prevaricazione o all’arroganza. Conoscere il nostro personale valore è uno dei compiti che, giorno dopo giorno, ci dobbiamo impegnare a svolgere. Questa consapevolezza ci rende infatti sicuri di noi stessi, e capaci di interagire con le persone venendo riconosciuti dagli altri per ciò che effettivamente siamo, senza la necessità di ostentare e difendere aggressivamente qualità non autentiche.

Magnetismo personale e forza del carattere

Abbiamo mai osservato le qualità di un leader autentico? Qual’è il suo segreto? Semplicemente, la sua capacità di essere riconosciuto come tale. Un leader riconosciuto non ha bisogno di identificarsi con il ruolo che interpreta. Le persone lo riconoscono come tale semplicemente per quello che questa persona è. Lo riconoscono per aspetti come la forza, la saggezza o la competenza che emana. Ma soprattutto, in una parola, lo riconoscono per il forte magnetismo personale.

La forza del carattere autentica è deliziosamente magnetica. Chi la possiede, semplicemente la irradia. Una persona arrogante può disporre anche di molto potere, ma esso deriverà probabilmente dalle circostanze ambientali favorevoli. Il magnetismo di una persona che ha portato alla luce il proprio valore e le proprie doti, grazie al fatto di esserne equilibratamente consapevole, irradia con naturalezza da tutto il suo essere. Non ha bisogno di ricorrere all’identificazione con il ruolo che incarna per beneficiare di un sano ritorno in termini di autostima. Il magnetismo naturale è, semplicemente, la forza e la volontà del cuore.

Il confronto con l’altro

Come abbiamo detto, la persona con una sincera forza di carattere dispone normalmente di una elevata capacità di ascolto. Non teme, infatti, la messa in discussione dei propri punti di vista. Rimanere rigidi sulle proprie posizioni non è segno di forza. Così come non lo è la tendenza adolescenziale a voler capricciosamente fare quello che si vuole. La persona che riconosce il proprio valore, sa riconoscere anche la necessità di assumersi le proprie responsabilità per le conseguenze delle proprie decisioni e delle proprie azioni.

E la forza del carattere non teme nemmeno il successo altrui. Esso non è il testimone del nostro fallimento. Non deve essere percepito come la dimostrazione della necessità di rivedere l’opinione che abbiamo di noi stessi. Ma per poter mantenere questo livello di consapevolezza è necessario aver prima maturato quella forza del carattere che, come vedremo in seguito, nasce da una profonda crescita e trasformazione interiore. E questa qualità è alla base del comportamento di chi agisce sempre con saggezza ed equilibrio.

Forza del Carattere
Autostima o Arroganza? La vera Forza del Carattere…Immagine da pixabay.com

 

Forza del Carattere e Crisi Esistenziale

Come anticipato nell’introduzione, ritorniamo sul tema del rapporto tra gli inevitabili momenti di crisi esistenziale che attraversiamo nel corso della nostra vita, e la possibilità di derivarne una sempre più cristallina forza del carattere. Sulla base della mia personale esperienza, posso azzardarmi ad affermare che non ho ancora incontrato una persona eccezionalmente forte di carattere e generosamente aperta alla vita che non abbia alle spalle un vissuto piuttosto articolato, movimentato o complesso. Molto probabilmente è difficile che la forza del carattere si sviluppi in assenza di quegli elementi che costringono noi stessi a confrontarci con la durezza o l’intensità di certe situazioni. Forse solo così abbiamo la possibilità di poter distillare dal nostro cuore quella forza e quella fiducia in noi stessi che ci rendono uomini migliori.

Molto difficilmente possiamo arricchire il nostro Essere con il dono della forza del carattere se non abbiamo saputo affrontare la nostra vita con coraggio, anche nei momenti più drammatici. Chi riesce ad accettare e trasformare i propri momenti difficili, facendoli evolvere in preziose qualità personali, conosce probabilmente il segreto della qualità di cui parliamo in questo scritto. Il suo dono non è facile da accettare. Poche sono le persone che si rendono conto della bellezza dell’Essere se stessi in tutta la propria forza personale. Meno ancora sono coloro che, pur sapendolo, si incamminano concretamente sulla strada che conduce alla piena realizzazione di questo aspetto.

Tutti abbiamo però la possibilità di fare del nostro meglio per insistere nell’esprimere la pienezza del nostro valore, purchè sia autentica. Solo questa può essere, a tutti gli effetti, la vera forza del carattere e la base della libertà personale.

In sintesi…

Abbiamo ripetuto che una autentica forza del carattere si costruisce a partire dalla propria capacità di scoprire e riconoscere il proprio valore. Questo non è però, purtroppo, un passaggio facile. Viviamo sotto il costante assedio di elementi del tutto estranei a noi. Tendiamo a cedere all’omologazione a modelli che non rispecchiano fedelmente il nostro essere più autentico. Per questo motivo è di fondamentale importanza avere una chiara consapevolezza interiore di uno “scopo” o di un “fine” che guidi i nostri passi. Senza la consapevolezza di questo fine ultimo tendiamo a disperdere un notevole carico di energie in questioni non fondamentali. Quando sappiamo esattamente dove ci stiamo dirigendo, anche il nostro personale e unico valore diviene immediatamente chiaro ai nostri occhi. E così, non abbiamo più bisogno di basare l’opinione che abbiamo di noi stessi sull’immagine (spesso illusoria) che l’ambiente ci restituisce di noi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche:

Jiddu Krishnamurti – La libertà interiore

Jiddu Krishnamurti è stato un mistico e pensatore indiano. Per sessant’anni ha girato il mondo esponendo con un linguaggio semplice e diretto la sua visione sugli aspetti più importanti della vita. Riportiamo alcune delle sue frasi più preziose, utili per un’approfondita riflessione psicologica.